Suggerimenti su come curare l’ansia da separazione dei carlini

Suggerimenti su come curare l’ansia da separazione dei carlini

È stato scoperto che l’ansia da separazione del carlino è tra i principali fattori che contribuiscono ai problemi comportamentali con i cani. Se vuoi saperne di più sull’ansia da separazione nei carlini, continua a leggere questo articolo.

L’ansia da separazione nei carlini di solito è la loro avversione per la solitudine. Generalmente, non solo ha turbato il carlino, ma anche il suo proprietario. Quando un carlino diventa troppo dipendente dal suo proprietario, di solito affronta l’ansia da separazione. Questa ansia da separazione potrebbe essere il risultato di ragioni genetiche. Ad esempio, ci sono alcune razze di cani, che normalmente hanno una maggiore tendenza ad essere afflitte da questa condizione. La cura dell’ansia da separazione dipende dalle condizioni del singolo carlino e dalla gravità del disturbo. Diamo ora un’occhiata ai vari suggerimenti su come curare l’ansia da separazione del carlino.

Suggerimenti su come curare l’ansia da separazione dei carlini

Le seguenti sono alcune delle tecniche efficaci che possono rivelarsi essenziali per curare l’ansia da separazione nei carlini. Loro includono:

Suggerimento n. 1: impedire al Carlino di dipendere troppo da te

Prevenire che il tuo carlino sia troppo dipendente da te è il primo passo che dovresti intraprendere nel tentativo di sbarazzarti di questa condizione. Puoi ottenere questo trambusto senza problemi riducendo il tempo che normalmente trascorri con lui e insegnandogli che ha bisogno di non essere sempre vicino a te.

Pertanto, è l’ideale che tu cerchi di ignorare i suoi comportamenti di ricerca dell’attenzione come aggrapparsi, saltare, abbaiare, ecc. Tuttavia, non dovresti manomettere nulla relativo al suo sonno, esercizio fisico e programma di alimentazione.

Suggerimento n. 2: evitare di astenersi dagli addii emotivi

La prossima cosa è aiutare te stesso ad astenerti dagli addii emotivi o a fare offerte lunghe al tuo carlino, ogni volta che lo lasci da solo in casa. Questi possono sembrare uno scenario straziante, ma a volte il tuo carlino si abituerà.

Ricorda che lo stai facendo per il miglioramento del tuo carlino. Quindi, mentre lo vivi da solo, accarezzalo e parti senza guardarti indietro. Nota che tornare o tornare indietro per rassicurare il tuo carlino peggiorerà effettivamente questa condizione di ansia da separazione.

Suggerimento n. 3: distogliere la mente dal tuo Carlino dai vari fattori che scatenano questa condizione

Questo è un passo molto essenziale ma molto difficile da raggiungere. Cercare di distogliere la mente dal tuo carlino dai vari fattori che scatenano questa condizione di ansia da separazione non è così facile.

La prima cosa che dovresti fare è rendere il tuo carlino meno infastidito dalle varie cose che fai, ogni volta che stai vivendo la casa. Potresti notare che il tuo carlino sta lentamente diventando ansioso con questo tuo improvviso cambiamento di comportamento. Tuttavia, è l’ideale che tu continui con tali cambiamenti nel comportamento finché il tuo carlino non si abitua a loro.

Suggerimenti su come curare l’ansia da separazione dei carlini

Suggerimento n. 4: coinvolgere il cane in attività faticose

Questo è un altro consiglio essenziale a cui devi attenerti nel tentativo di eliminare l’ansia da separazione nel tuo carlino. È l’ideale che coinvolga il tuo cane in attività faticose come l’esercizio o il gioco, ogni volta che vuoi uscire di casa.

Questo renderà il tuo carlino esausto e c’è una maggiore probabilità che finisca per addormentarsi. Inoltre, tenere la radio accesa ogni volta che vuoi uscire di casa può anche essere una buona compagnia per il tuo animale domestico, e quindi finire per ridurre la sensazione di ansia da separazione.

Suggerimento n. 5: contattare l’allevatore che ti ha venduto il carlino

In caso di gravi circostanze di ansia da separazione nel tuo carlino, è essenziale che contatti l’allevatore da cui hai acquistato il carlino. Prendi la guida medica che ti verrà fornita.

Il tuo veterinario conoscerà sicuramente i rimedi erboristici disponibili sul mercato se gli offri tutte le informazioni sul tuo carlino. È quindi l’ideale che tu abbia sempre dimestichezza con tutti i problemi del tuo carlino.

Ultimo ma non meno importante; il modo migliore per assisterti è che tu lo capisca, gli dia affetto e calore e lo faccia sentire al sicuro. Inoltre, assicurati che il carlino impari a stare sempre da solo. Le tue partenze sono destinate ad avere un impatto sul tuo carlino, ma deve essere insegnato come vivere senza di te.

Suggerimenti su come curare l’ansia da separazione dei carlini

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *