Cimurro canino: devo vaccinare?

Cimurro canino: devo vaccinare?

Il cimurro è una malattia virale trasmessa per via aerea che di solito viene trasmessa attraverso il contatto con un animale infetto. Colpisce principalmente i cani. Quando un cane infetto tossisce e rilascia secrezioni respiratorie, è probabile che infetti il ??tuo animale domestico se si trova nelle vicinanze. I sintomi di questa malattia includono tosse, perdita di appetito, naso che cola, vomito, diarrea, febbre, occhi che colano, secrezione nasale, tra gli altri. Sebbene sia disponibile un vaccino per il cimurro, c’è una voce infondata che potrebbe cambiare il comportamento del tuo animale domestico.

Negli anni precedenti il ??cimurro era una malattia grave per gli animali infetti, ma attualmente esiste un vaccino per questa malattia, quindi non c’è motivo di preoccuparsi. Tuttavia, è importante notare che questa malattia non dipende dalla personalità del cane in questione. Il virus responsabile di questa malattia attacca le mucose provocando infezioni delle vie respiratorie e polmonite. Il virus provoca l’indurimento dei tessuti del naso e dei cuscinetti dei piedi, da cui l’altro nome “malattia del cuscinetto duro”. La somministrazione del vaccino per il cimurro non influisce in alcun modo sul comportamento del cane in questione.

I polmoni dei cani infetti sono solitamente colpiti da invasori secondari che sono per lo più batterici e questo può provocare polmonite. Quando si tratta questa malattia, non dare nulla per scontato perché alcuni cani possono sembrare riprendersi bene solo per mostrare i sintomi della malattia due o tre settimane dopo. I giovani cuccioli che hanno un’immunità debole spesso muoiono durante la fase della mucosa, pertanto, occorre prestare molta attenzione quando li si maneggia. Questa malattia è simile al morbillo negli esseri umani. Infatti negli anni passati il ??cimurro canino veniva prevenuto con il vaccino contro il morbillo.

È difficile dire se questa malattia è stata completamente affrontata perché il suo punto finale è indefinito. Pertanto, si dovrebbe usare una “diagnosi clinica” quando si ha a che fare con questa malattia. Osserva attentamente i sintomi e osserva anche l’origine della malattia.

Sono disponibili vaccini efficaci contro questa malattia e la prevenzione di questa malattia attraverso la vaccinazione è una precauzione necessaria. La vaccinazione contro il cimurro del cane dovrebbe essere eseguita già a 6-8 settimane per i cuccioli e successivamente a intervalli di 3-4 settimane. Questo vaccino non solo protegge dal cimurro, ma anche da altre infezioni virali. Pertanto, dovremmo prendere le precauzioni necessarie quando si tratta di questa malattia trasmessa per via aerea.

Leave a Reply

Your email address will not be published.